Marketing Mix

Politica e società

Come avviene quel complesso e solo apparentemente «normale» processo attraverso cui le nostre opinioni diventano Opinione pubblica, volontà nazionale, mente collettiva, fine sociale? Come «l’opinione pubblica» costruisce i propri miti, i propri eroi, i propri nemici, strappandoli alla storia e catapultandoli in una leggenda paradossalmente effimera?

Walter Lippmann, L’opinione pubblica. La democrazia, gli interessi, l’informazione organizzata.

Prodotti

Lo smart poll è un innovativo strumento di rilevazione del voto espresso attraverso campioni più piccoli di quelli previsti negli exit poll. Il campione dei seggi in cui vengono svolti gli “smart poll” viene effettuato attraverso un’estrazione matematica di “cluster di seggi” rappresentativi dei “cluster di seggi” in cui si ripartisce il territorio nazionale, regionale o locale. Il metodo matematico di estrazione dei seggi garantisce una assoluta rappresentatività dell’universo di seggi del territorio di riferimento.
Conoscere abitudini e stili di vita dell’attuale popolazione del Pianeta, studiare la società per interagire con essa. Che speranze, ambizioni, paure e archetipi dirigono i nostri comportamenti? Le ricerche sociali ci permettono di muoverci nel presente conoscendo il passato e pensando al futuro.
Il bravo amministratore pubblico sonda i movimenti dell’Opinione per conoscerne idee e atteggiamenti, poi decide tenendo a mente il bene di tutti. Allo stesso modo fanno i vertici delle grandi aziende, che si tengono sempre aggiornati sulle mutazioni dello Stato per servire bene la propria impresa e quindi il Paese, tenendo a mente che, come diceva Cicerone, salus populi suprema lex esto.
Come impostare una campagna elettorale in modo che sia vincente e davvero orientata al servizio degli elettori? Le indagini pre-elettorali permettono di studiare l’elettorato conoscendo la propria share, il proprio livello di fiducia, il proprio profilo di immagine e orientando al successo la propria strategia di comunicazione e di relazione con i cittadini.

La giornata elettorale chiama al voto grandi masse di cittadini. Istituto Piepoli monitora le giornate elettorali attraverso lo strumento dell’exit poll, che prevede la restituzione segreta del voto da parte di chi l’ha appena espresso, immediatamente all’uscita dall’urna. L’intervistato, che riceve una copia identica alla scheda che ha appena compilato al seggio, replica il voto e lo inserisce in un’urna che l’intervistatore porta con sé.

Analisi dei risultati reali su un campione limitato di sezioni elettorali, ed estrapolazione all’universo. Nelle nottate elettorali che siamo soliti svolgere per i più grandi gruppi massmediologici del Paese, i dati degli exit poll si fondano su “voti di paglia”, mentre quelli delle proiezioni sono “voti di pietra”, voti reali che si compongono direttamente dalle urne sparse nei seggi del Paese agli schermi televisivi dei cittadini.
Se gli exit poll rappresentano una via di mezzo tra un sondaggio e una vera e propria rilevazione, tanto che l’intervistatore non viene mai a conoscenza del voto espresso dal singolo intervistato, gli in-house poll sono classici sondaggi, svolti a domicilio agli elettori, intervistandoli dopo che hanno già espresso il proprio voto.

Storia di successo

Regione: fra nuove abitudini e stili di vita

Scarica adesso

Chiedi subito un preventivo