05/04/2019

Atletica per le persone

Presentata al Milano Running Festival la "Terza Missione" della FIDAL che si avvale della collaborazione e delle analisi di Istituto Piepoli sui temi di salute, inclusione e benessere.

È stato il Milano Running Festival, la kermesse di Milano Marathon in programma fino a domani, sabato 6 aprile, nei padiglioni di Milano Congressi, lo scenario per la presentazione del Bilancio di Missione 2018 dell’Atletica Italiana: ‘Atletica per le persone con le persone‘.

Accanto ai suoi due obiettivi fondamentali, agonistico e organizzativo, la FIDAL ha illustrato in che modo persegue la sua “terza missione”, quella volta a contribuire allo sviluppo culturale, ambientale ed economico della società; una missione che prende forma in sinergia con le strutture del territorio, in un continuo interscambio che cerca di intercettare le esigenze di una società in evoluzione.

La presentazione, aperta dal presidente FIDAL Alfio Giomi e dall’Amministratore Delegato di Rcs Sport Paolo Bellino, ha visto gli interventi di Fabio Pagliara, Segretario Generale Fidal.

Sul Bilancio di Missione, l’introduzione di Livio Gigliuto, Vice-Presidente di Istituto Piepoli, mostra come le indagini su temi social proposti dalla Federazione di Atletica Leggera, in particolare per gli aspetti legati al benessere ed alla nascita della ‘Città dello Sport’, abbiano indicato nello sport un potenziale vettore di crescita per il Paese e per la la qualità della vita degli italiani.

Fra gli obiettivi della terza missione, infatti, c’è quello di rendere lo sport e l’atletica leggera più fruibili da parte di tutti i cittadini, anche attraverso la creazione di aree attrezzate per la pratica sportiva “a chilometro zero”, o l’impegno per la diffusione di stili di vita sani legati alla attività fisica e alla corretta alimentazione.