05/06/2021

Gli italiani e la vista

Sandra Bruno, Direttore Tecnico di Istituto Piepoli, presenta i risultati di un'indagine condotta sull'universo visivo di adulti e bambini per la Digital Edition di MIDO 2021.

MIDO 2021 | Digital Edition conferma la presenza di espositori e visitatori e, grazie alla formula web, amplia il bacino degli oltre 160 paesi del mondo presenti a MIDO nell’ultima edizione.
“Avremmo voluto stupirvi con una nuova edizione da record di presenze – spiega il Presidente di MIDOGiovanni Vitaloni – invece vi sorprendiamo con un nuovo format straordinario, un evento immersivo, un’esperienza di “evento diffuso”: tutto il mondo non potrà essere a Milano quindi MIDO va in tutto il mondo”.

“Abbiamo concepito il MIDO virtuale e la piattaforma – prosegue Vitaloni – come punti di snodo cruciali per mantenere e far crescere, in un momento tanto complesso, uno dei settori più strategici per l’economia globale” –

La vocazione internazionale dell’eyewear show e il focus sul mercato sono alla base della nuova iniziativa di MIDO alla quale Istituto Piepoli ha voluto portare il suo contributo fornendo i risultati di un’indagine condotta sugli italiani ed il loro rapporto con gli occhiali.

L’evento in cui Sandra Bruno, Direttore Tecnico di Istituto Piepoli, presenta i dati di un’indagine sulle modalità di acquisto in relazione ai vari canali, è stato organizzato grazie al lavoro di Daniela Anna Desana, Responsabile Relazioni Esterne di Istituto Piepoli.

La ricerca è stata realizzata a settembre 2019 attraverso 5.000 interviste CATI/CAWI su un campione rappresentativo della popolazione dai 15 ai 65 anni. Per il 94% del campione l’ottico è ancora il canale di acquisto preferenziale, sebbene durante il lockdown della primavera 2020 sia aumentata la frequenza di acquisti online e siano triplicati i nuovi utenti di e-commerce. La capacità del personale e la prossimità sono i principali motivi di scelta. Il 23% degli intervistati dice di comprare un nuovo occhiale ogni 2 anni. L’80% è fedele al proprio punto vendita.