07/02/2021

Da euroscettici ad Europeisti: Le piroette di politici ed opinione

Livio Gigliuto, Vice Presidente dell'Istituto PIepoli, ospite, insieme a Giampiero Gramaglia de Il Fatto Quotidiano, di Emanuela Bonchino durante la rassegna stampa serale di RaiNews24 per analizzare l'effetto Draghi e il caravanserraglio che gli sta attorno.

Ospiti di Emanuela Bonchino nella rassegna stampa serale di RaiNews24, Giampiero Gramaglia, Giornalista de Il Fatto Quotidiano e Consigliere scientifico dello IAI – Istituto Affari Internazionali – e Livio Gigliuto, sociologo di formazione, Vice-Presidente dell’Istituto Piepoli e Direttore dell’Osservatorio nazionale sulla comunicazione digitale, che – “sondaggi alla mano – mostra come gli italiani – nonostante il risultato alle elezioni del 2018, in cui preferirono in modo massiccio quelli che non avevano un curriculum a quelli che ne avevano uno, cioè gli incompetenti ai competenti, scegliendo populisti e sovranisti più che rigorosi ed europeisti – invochino adesso la competenza e la preparazione. E hanno pure riscoperto l’Europa: chi lo sa, forse è il primo amore che non si scorda mai; o, forse, è il profumo dei soldi”..

Effetto Draghi? O è Draghi l’effetto dell’evoluzione repentina dell’opinione pubblica?“, si chiede Giampiero Gramaglia, che continua: “È la storia dell’uovo e della gallina. Fatto sta che, sperimentata l’incompetenza, siamo tornati – pare – al culto della competenza (fino al prossimo giro). Ma non solo: siamo ridiventati un popolo di europeisti, come eravamo stati a lungo prima di trasformarci, seguendo pifferai magici diversissimi fra loro, alla Grillo o alla Salvini, in euroscettici e sovranisti. Cioè loro, i pifferai magici, hanno cambiato parole e musica; e noi, diligenti cittadini di Hamelin, li stiamo seguendo”.

continua a leggere Giampiero Gramaglia sul Blog de Il Fatto Quotidiano