26/07/2018

Spese e mete delle vacanze 2018

Nicola Piepoli e Luca Patané alla Conferenza stampa di Confturismo hanno presentato i dati sulle vacanze dell'anno in corso.

Giovedì 26 luglio alle ore 10h30 presso la sede di Confcommercio in Piazza Giuseppe Gioachino Belli 2 a Roma, si è tenuta la Conferenza stampa su Spese e Mete delle Vacanze 2018.

Presenti Luca Patané, Presidente di Confturismo e Nicola Piepoli, Presidente dell’Istituto Piepoli che hanno illustrato ai giornalisti delle principali testate italiane i risultati di un’indagine curata da Istituto Piepoli per Confturismo-Confcommercio.

Gli stranieri «salvano» l’estate turistica italiana che quest’anno deve fare i conti con il maltempo e la ripartenza di mete fuori gioco da oltre 3 anni (Marocco, Tunisia, Egitto e Turchia). È di 16 miliardi infatti la spesa degli stranieri in Italia, ben 7 miliardi in più di quella degli italiani all’estero. Un surplus che non si registra in nessun altro settore dell’economia.

Boom anche negli aeroporti: oltre 38 milioni i passeggeri internazionali (2 in più dell’estate 2017). Il budget
medio degli italiani per la vacanza estiva sarà di 847 euro pro capite e il mese dove si spenderà di più è agosto con una spesa media pari a 910 euro. In generale, rispetto all’estate 2017, sono il 13% in più gli intervistati che dichiarano che spenderanno, per le loro vacanze, un importo maggiore di quello speso l’anno precedente.